it Italianofr Françaisen English
Infissi in Alluminio: breve guida alla scelta in 6 punti
Conseils

Infissi in Alluminio: breve guida alla scelta in 6 punti

24 juillet 2019

L’alluminio ormai da decenni è conosciuto come l’alternativa al legno per realizzare serramenti di ogni tipo e forma: una lega durevole, robusta, resistente agli agenti atmosferici e all’ossidazione, dalle elevate prestazioni meccaniche e dalla facile manutenzione. Tuttavia gli infissi in alluminio per molto tempo non hanno avuto performance termoisolanti al pari delle finestre in legno: l’alluminio è un materiale « freddo« , ad alta conducibilità termica, ed i serramenti in alluminio tradizionali hanno la nomea di non essere il massimo in termini di risparmio energetico e comfort climatico, sono soggetti a condensa e causa di antiestetiche muffe.

Oggi però l’innovazione tecnologica ha fatto passi da gigante e sul mercato possiamo trovare finestre in alluminio dalle elevatissime prestazioni in termini di isolamento sia termico che acustico, in grado di soddisfare le esigenze di risparmio energetico odierne oltre che l’estetica.

infissi in alluminio

Indice della Guida Infissi Alluminio

1) Alluminio a taglio freddo e a taglio termico

Le finestre in alluminio a taglio freddo sono i tradizionali infissi in alluminio, caratterizzati da un profilo interamente in tale materiale, che per sua natura, essendo un metallo, è un ponte termico. Questo significa che il serramento in alluminio in inverno lascia passare il calore dall’interno all’esterno, e in estate dall’esterno all’interno. In determinate condizioni, quando la temperatura interna è molto alta e all’esterno c’è un intenso freddo, la finestra non solo non isola, ma diventa anche il punto di formazione della condensa. Risultato: alta dispersione termica, elevati consumi, ambienti poco salubri e confortevoli.

I serramenti in alluminio a taglio termico introducono tra i due profili in alluminio, quello interno e quello esterno, un elemento isolante che interrompe il taglio termico e aumenta notevolmente le performance dell’infisso. A questo normalmente si unisce una vetratura a bassa emissione che elimina anche i problemi di condensa.

2) Vantaggi degli infissi in alluminio a taglio termico

Le finestre alluminio quindi, se realizzate con il taglio termico, uniscono alla naturale resistenza dell’alluminio le capacità termoisolanti che deve avere oggi un infisso per potersi definire « a risparmio energetico« .

Gli infissi realizzati in alluminio sono:

  • resistenti e durevoli, la loro durata nel tempo può superare i 60 anni, se costruiti con materiali di qualità e tecniche certificate
  • leggeri ed esteticamente piacevoli, grazie alla possibilità di creare profili sottili ma comunque molto stabili e robusti, l’ideale per rispondere alle tendenze estetiche moderne che richiedono finestre a tutto vetro, grandi, luminose e dal design pulito ed elegante
  • realizzabili in tantissime varianti di colore e finitura, per adattarsi ad ogni gusto o stile architettonico, addirittura in modelli bicolori, per rendere i serramenti perfettamente in linea sia con l’aspetto degli esterni che degli interni
  • di facile manutenzione

3) Svantaggi delle finestre in alluminio

Sicuramente ad un primo impatto lo svantaggio principale è il costo di un serramento in alluminio moderno, se confrontato con gli infissi a taglio freddo o con gli infissi in pvc. Ma a ben vedere si tratta di un investimento iniziale che però viene ripagato dalla durata e resistenza della finestra, oltre che dalla possibilità di ottenere le detrazioni previste per le ristrutturazioni che migliorano l’efficienza energetica di un’abitazione.

4) Infissi in alluminio prezzi e varianti

Se cerchiamo online troveremo numerose pagine che suggeriscono fasce di prezzo per una finestra in alluminio a seconda della dimensione. La verità è che si tratta di cifre largamente ipotetiche e a volte fuorvianti, poiché il prezzo è determinato da troppe variabili per poter dare un’indicazione a priori del costo.

Bisogna considerare infatti:

  • la qualità e le performance dei profili
  • il materiale usato per realizzare il taglio termico, da cui dipendono le prestazioni e la classe energetica dell’infisso
  • il vetro, che può essere doppio, triplo, basso emissivo selettivo con gas argon
  • le dimensioni
  • l’esposizione
  • le finiture e il colore scelto, o i colori, nel caso delle finestre in alluminio bicolori
  • il tipo di apertura e il numero di ante
  • se si tratta di un infisso a muro o deve essere usato per il tetto, fattore che rende necessarie prestazioni ancora più elevate
  • eventuali accessori come zanzariere, oscuranti, tapparelle e motori elettrici.

La valutazione deve essere fatta caso per caso, da un addetto esperto, perché non si tratta solo di scegliere in base al gusto personale e al prezzo, ma soprattutto in base alle caratteristiche tecniche che possono garantire il massimo risultato sulla vostra abitazione. Per una panoramica di tutte le opzioni e le varianti guarda i nostri modelli di infissi in alluminio.

5) Installazione, posa in opera e manutenzione serramenti alluminio

L’installazione di un infisso in alluminio deve essere eseguita da personale qualificato e certificato, diversamente si corre il rischio di vanificare l’investimento fatto anche in caso di serramenti con le migliori caratteristiche e prestazioni. Solo una posa in opera fatta come si deve infatti vi garantisce un ottimo risultato in termini di risparmio energetico e durata dell’infisso.

Una volta installate le vostre finestre in alluminio, non dovrete più preoccuparvene, ma solo godervi il comfort e il piacere di vivere una casa dal clima sempre ottimale. La manutenzione degli infissi in alluminio infatti è limitata alla pulizia periodica da polvere e sporcizia, con un panno e un detergente neutro.

6) Detrazioni Infissi

Gli infissi ad alluminio, se certificati con l’adeguata classe di efficienza energetica, possono beneficiare degli incentivi, nella misura del 50%, per interventi di riqualificazione energetica. È sufficiente conservare fatture e ricevute dei pagamenti effettuati tramite bonifico bancario, richiedere all’installatore una certificazione apposita e inviare tale documentazione all’Enea, con procedura telematica da effettuarsi entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

nnnnn

CHIEDI ORA UN PREVENTIVO
AL RIVENDITORE PIU’ VICINO

Potrai ricevere informazioni personalizzate
senza alcun impegno di acquisto

Voglio un preventivo gratuito