it Italianofr Françaisen English
BONUS MOBILI 2016
News

BONUS MOBILI 2016

10 marzo 2016

BONUS MOBILI E MANUTENZIONE STRAORDINARIA
Approvata la detrazione del 50% sui mobili anche in casi di interventi di manutenzione straordinaria.

A dirlo è la circolare 3/E pubblicata il 2 Marzo scorso, dall’Agenzia delle Entrate.

Già con la circolare 29/E del 2013, l’Agenzia delle Entrate aveva precisato che gli interventi di recupero ammessi alla detrazione per le ristrutturazioni (pari al 50%), costituiscono presupposto per l’accesso al “bonus mobili” qualora siano classificabili almeno come interventi di “manutenzione straordinaria”.

Ora, con la circolare 3/E  del 2 Marzo scorso, l’Agenzia delle Entrate fa finalmente chiarezza su cosa si intende per “manutenzione straordinaria” e definisce le regole che disciplinano il bonus mobili.

COME FUNZIONA IL BONUS MOBILI

Fino al 31 Dicembre 2016, per l’acquisto di mobili, di grandi elettrodomestici (di classe non inferiore ad A+) e di altre apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica, è disponibile il bonus mobili, fissato nella misura del 50% delle spese sostenute per arredare un immobile oggetto di ristrutturazione o manutenzione straordinaria.

La spesa massima su cui calcolare il bonus mobili è fissata in 10mila euro.

I mobili che possono beneficiare della detrazione devono essere nuovi e vi rientrano: letti, armadi, scrivanie, sedie, comodini, materassi, apparecchi di illuminazione eccetera. Al contrario, non si possono detrarre le spese sostenute per l’acquisto di porte, pavimenti, tende e altri complementi d’arredo.

SOSTITUIRE I VECCHI INFISSI PER ACCEDERE AL BONUS MOBILI

Il bonus mobili è ammesso anche in casi di manutenzione straordinaria, come ad esempio la sostituzione dei serramenti di casa. Infatti, la sostituzione dei vecchi infissi è un intervento su un componente essenziale dell’involucro abitativo e, come tale, è riconducibile alla manutenzione straordinaria. Dunque, consente l’accesso al bonus mobili, a condizione, però, che si opti per la detrazione fiscale del 50% anziché quella del 65% (prevista per interventi di riqualificazione energetica).

 

 

Fonte: Agenzia delle Entrate, circolare 3/E del 2 marzo 2016

nnnnn

FINESTRE SPI -50% SUBITO
CON CESSIONE ECOBONUS

Compila ora il form per conoscere

il concessionario autorizzato più vicino.

COMPILA IL FORM